Più audaci le idee, più stravagante il risultato, più soddisfatto lo spirito.

ciclico, singlespeed, urban bikes, bike restyling, bike restore

Estate 1984. Con mio fratello decidiamo di truccare la nostra bici da cross, quella con la sella lunga e il poggiaschiena altissimo, stile chopper. Volevamo imitare le BMX che stavano avendo un sacco di successo in quel periodo. Presa, smontata, grattata, riverniciata, rimontata con un risultato pazzesco per i nostri giovani occhi: una bici gialla con le gomme tassellate nere e una sella monoposto.

Quel lavoro svolto giù in garage è ancora oggi uno dei più bei ricordi che io abbia assieme a mio fratello. Quello stesso spirito è ancora qui: idee, voglia, follia, piacere, divertimento, soddisfazione nel vedere il mezzo più semplice del mondo ritornare a correre per strada.

Dal 2012 mi dedico al restauro di bici vintage con un tocco di creatività e reinterpretazione che io chiamo custom restoration.

Le immagini valgono più di mille parole, entrate subito nella galleria per scoprire di cosa parlo.

GRAZIE SPECIALE – L’Officina Ciclico è nata e si alimenta con la mia passione e la voglia di fare bici sempre nuove. Ma la passione nasce da altra passione e la mia viene da due maestri, Franco Bonetti e Tiziano Molena, che ringrazio per tutto quello che mi hanno insegnato sulla meccanica delle biciclette. Ringrazio, inoltre, il fondamentale aiuto del mio amico e maestro artigiano telaista, Massimo Faggin, a cui affido tutti i telai per un controllo completo prima di andare in verniciatura.