Ha tutte le ragioni per fare la civetta

La #001, il mio primissimo custom work. Un telaio in acciaio degli anni 80 riverniciato azzurro glicine e completato con il rosso nei 3 punti di contatto col ciclista: manubrio, pedali, sella.

Finita a marzo 2013 

Componenti
  • telaio in acciaio a congiunzioni (Cinelli)
  • taglia 58 cm
  • guarnitura Campagnolo C-Record 53t
  • movimento centrale ITA Campagnolo C-Record
  • cerchi Rigida DP18, 30mm, 32H
  • mozzi Campagnolo Centaur
  • serie sterzo Campagnolo C-Record
  • pipa e manubrio 3ttt Competizione
  • freni Campagnolo Cobalto
  • leve freno Testach Japan
  • reggisella Campagnolo C-Record Aero
  • sella Cinelli Unicanitor
  • pedali MKS Sylvan
  • nastro manubrio Cinelli Bubble
  • copertoncini Gommitalia IRIS 700 x 20
  • anelli distanziatori mozzo post. Velo-Solo UK
Com'era

Sono partito da qui

Curiosità

CiVetta nella vetrina del nel negozio di abbigliamento Al Duca d’Aosta, in centro a Padova.

5 pensieri su “Civetta

  1. Alessandro dice:

    ahhh..bhe… bellissimo report sul magnifico Antonio al quale invio i miei piu calorosi saluti nonchè complimenti per il suo sempre ottimo lavoro di passione che svolge da sempre, però vorrei dirti anche che il tuo telaio CiVETTA, è comunque stato prodotto da un’altro famosissimo produttore della tua zona, i fratelli Bonetti!!
    anche loro ottimi artigiani, i quali a differenza di Vetta, hanno preferito seguire di più le tendenze delle mode, e di aspandersi facendo una produzione per conto terzi….ma sempre con una cura maniacale dei prodotti, accompagnato il tutto con umilta e professionalità e simpatia!!
    Ciao Alex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *