Fuoco e Ferruccio Lamborghini

Le auto continuano ad essere mia fonte di ispirazione. Mi vien da ridere perché avevo promesso al legittimo proprietario di questa bici un “viola Ophelia” Lamborghini. È venuto a prendersela dopo il custom work e trova la sorpresa: arancio perla triplo strato, quello della Gallardo. Mica si è lamentato!

Finita a marzo 2014

Video

SunnyLee in movimento

Componenti
  • telaio in acciaio a congiunzioni
  • tg 55 – tubazioni Oria
  • guarnitura Campagnolo Super Record
  • movimento centrale Record
  • cerchi Campagnolo Atlanta 96 (36 h – NOS)
  • mozzi Dura Ace 7400 (NOS)
  • serie sterzo Campagnolo Chorus
  • attacco manubrio Cinelli 1A
  • piega Cinelli Criterium
  • nastro Almarc
  • freni Campagnolo Chorus Monoplaner
  • reggisella Chorus Aero 26.6
  • dado chiusura reggisella Campagnolo
  • sella Brooks Swallow B15
  • pedali Campagnolo Record
  • distanziali ruota libera VeloSolo UK
  • pignone 19 t
  • catena Sram 3/32″
  • copertoncini Vittoria Open Corsa EVO SC II

11 pensieri su “Sunny Lee

  1. Freccia dice:

    Ciclico ci ha abituati alla cura dei particolari, quasi maniacale,ci viziati al gusto impeccabile e all’essenzialità delle sue bici.
    Ma questa ultima, bellissima creazione ci ha colti, credo tutti, di sorpresa, …lasciati senza fiato.
    La sua lucentezza e “leggerezza” dove non esiste nulla di superfluo e il trionfo del Colore sono riusciti a stupirci…di nuovo.
    E….siate sinceri…dopo ogni bici, sempre più bella, non siamo forse tutti ansiosi di vedere..al più presto…. quella successiva?
    Allora bravi e…non fateci aspettare troppo!

  2. CHING dice:

    Complimenti!
    Veramente bella.
    Volevo sapere dove hai trovato le leve dei freni (sono nuove ma ci stanno benissimo col resto).

    Luca

  3. Matteo dice:

    Io questa bici l’ho guardata e riguardata….non ci ho trovato difetto! Veramente un capolavoro! Ogni foto è un particolare da ammirare ed imitare.
    Complimenti!
    Ansioso per la prossima.

  4. BROKENART dice:

    Il cuore e la passione forgiano l arte non solo la bici!
    sarò al contrario di quello che leggo dei commenti sulla bellissima “Lamborghina” un po’ più severo!
    non tanto sul mezzo bellissimo ma su chi lo crea!
    invito a sfornare, in questa fase amatoriale, meno gioielli o puledri di razza, Leonardo si appaga giustamente delle sue creazioni, non togliendo la “ruggine” su quello che desidera veramente….
    un artista si nutre in tutti i sensi della sua arte !
    Brok

  5. EMMANUEK dice:

    The bike is amazing!
    Just wondering how the panting is made of ? Epoxy? Hand painted?
    Also about joints : is it originaly chromed ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *